Fantascienza Thriller e gialli

Chimera

Chimera Book Cover Chimera
Eleonora Rossetti
La Corte Editore

Il giornalista d’assalto, Jonathan Sniper, detto Condor, è sempre il primo sulla scena del crimine, pronto a raccogliere e a raccontare ogni minimo dettaglio. Ma una notte, dopo aver tentato di bloccare un tentativo di suicidio - il dodicesimo che avviene a Saints, Illinois, in tre settimane - si ritrova altrove, frastornato e confuso, con una pistola in tasca e gli abiti intrisi di sangue. Nonostante la nebbia che gli offusca la mente, Jonathan ricorda che l’uomo che ha disperatamente provato a salvare gli ha inoculato qualcosa, sente ancora il gonfiore dell’iniezione alla base del collo, e questo qualcosa inizia a manifestarsi sussurrandogli «Scappa». Chi lo sta braccando? Perché? E, soprattutto, a chi appartiene la voce che sente dentro di sé?

3.5

Recensione

Un ritmo serratissimo contraddistingue il fantascientifico thriller “Chimera”, creato dalla brillante scrittrice Eleonora Rossetti. Diversamente dalla figura mitologica composta da parti di differenti animali, Chimera è una tecnologia capace di ripristinare i cervelli danneggiati. E questo è il punto attorno al quale ruota l’intera narrazione. La realtà presentata mette un po’ paura e, ovviamente, comprende due risvolti contrapposti. Da un lato vengono esposti gli aspetti positivi e vantaggiosi, come gli strabilianti vaccini universali pronti a debellare qualsiasi virus o batterio e le stupefacenti protesi auto-adattabili capaci di legarsi alle terminazioni nervose, dall’altro quelli inquietanti come i droni di pochi nanometri in grado di insinuarsi in noi e di evolvere al punto di sviluppare una coscienza autonoma e di prendere il sopravvento. Il destino dell’umanità è quello di diventare una massa di automi agli ordini di un’unica mente, quasi un grande occhio, onnisciente e onnipotente, un moderno burattinaio che a suo piacimento tira i fili? Riflessione personale: non stiamo già imboccando quella direzione? Una prospettiva allarmante e attuale quella presentata da Rossetti nella quale il lettore è, letteralmente, catapultato dentro l’azione, muovendosi al fianco del protagonista, il reporter freelance Jonathan Sniper, con circospezione in un mondo futuristico colmo di zone d’ombra, intrighi, sospetti nel quale la tecnologia e la nanotecnologia imperversano e spadroneggiano.

L’ottimo uso dello spostamento di scena permette di tirare un sospiro di sollievo nei momenti nei quali l’azione si trasferisce sulle sotto-trame, meno adrenaliniche ma non meno interessanti.
Il lessico adottato è fluente, seppur con qualche ripetizione, e, come si conviene parlando di tecnologie, intriso di inglesismi (confesso che mi avrebbe aiutato trovare un piccolo glossario a inizio o fine libro). I dialoghi sono ben strutturati, veritieri e aderenti al parlato.
Il protagonista ha spessore reale e attraverso l’espediente dei flashback anche i suoi aspetti psicologici sono resi manifesti. Particolari i personaggi secondari, Intelligenze Artificiali comprese, che acquistano consistenza ed escono dal mondo virtuale per entrare in quello reale tanto da stimolare simpatia, empatia e, addirittura, preoccupazione per la loro sorte.
Le ambientazioni sono tratteggiate con precisione, ben connotate e descritte con dovizia di particolari.
La copertina è estremamente semplice ma è perfettamente attinente alla trama.

Per info su “Chimera” clicca qui

Commenti

  • Dopo aver navigato a lungo, ho trovato questo tuo articolo.
    A mio parere, se tutti i siti che parlano di cultura e anche tutti i blogger facessero dei contenuti eccellenti come tu fai, il mondo del web sarebbe probabilmente più utile che mai! Complimenti!

    • Grazie per il tuo commento, Gianni.
      Sono estasiata da quanto scrivi! Però, a questo punto, sono io che devo ringraziarti!

Lascia un commento

Cuccioli di cani e gatti in regalo da privati, cani da associazioni, gatti e cuccioli da allevatori di animali in tutta italia.